FORGOT YOUR DETAILS?

Esistono allarmi casa GSM collegabili a smartphone e tablet?

by / mercoledì, 12 novembre 2014 / Published in Antifurto

Esistono allarmi casa GSM collegati a smartphone e tablet? Proviamo a rispondere a questa domanda. I dispositivi mobili come smartphone e tablet vengono sempre più incontro alle necessità del controllo a distanza della casa e tramite applicazioni specifiche è possibile osservare lo stato di diversi elettrodomestici o elementi domotici, oppure inviare dei veri e propri comandi a distanza. Gli antifurti moderni, grazie alla presenza di centrali di allarme GSM, possono essere connessi ai nostri dispositivi mobili sia con sistema operativo iOS che Android.

In generale, i sistemi di allarmi casa GSM sono dotati di centralina con ripetitore telefonico che avvisano il proprietario della possibile infrazione attraverso sia una telefonata d’emergenza, che attraverso l’invio ripetuto di messaggi telefonici. L’aggiunta di un’applicazione di controllo che permette di controllare e anche manovrare l’antifurto tramite dispositivi mobili è l’evoluzione naturale raggiunta in questi anni che vede l’uso di smartphone e tablet sempre più frequenti nelle ore giornaliere e non più come semplici strumenti di comunicazione ed elaborazione testi, adesso sono anche telecomandi a distanza per casa o automobile. Negli store di Android e iOS si possono trovare diversi download specifici, alcuni si riferiscono a marche di antifurti GSM specifici, altri sono software liberi dalle aziende produttrici e richiedono soltanto una certa compatibilità di sistema.

Nella scelta dell’antifurto GSM con app collegata può essere utile la consulenza di un installatore perché alla base della scelta di un sistema di allarme ci deve essere un progetto che tiene conto di diversi elementi e quindi ogni marca e prodotto destinato alla prevenzione dal furto e intrusione permette di avere determinate caratteristiche e potenzialità rispetto ad altre.

 

 

 

 

 

(Visited 1 times, 1 visits today)
TOP